Come ottenere l'APE?


DOCUMENTAZIONE NECESSARIA ALLA COMPILAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE ENERGETICA

Download
DOCUMENTAZIONE NECESSARIA-APE.pdf
Documento Adobe Acrobat 94.8 KB

Il primo passo per giungere al rilascio dell’Attestato di Certificazione Energetica da parte dello STUDIO ING. BARINI richiede che venga fornita la seguente documentazione:

  • Dati del proprietario (copia carta d’identità e codice fiscale);
  • Anno di costruzione dell’unità immobiliare o dell’edificio;
  • Eventuale documentazione di progetto (se il permesso di costruzione è successivo al 01/07/2007 è fondamentale avere una copia della relazione tecnica o dell’asseverazione)
  • Dati catastali aggiornati dell’unità immobiliare (visura catastale aggiornata);
  • Planimetria aggiornata dell’unità immobiliare;
  • Scheda tecnica dei serramenti (se di recente installazione): avere delle informazioni che ci permettano di ricavare la trasmittanza reale del serramento ci permette di  eseguire un calcolo più significativo della classe energetica del proprio immobile.
  • Generatore di calore (ad esempio caldaia, impianto geotermico), impianto centralizzato o termoautonomo.

SE L'IMPIANTO E' TERMOAUTONOMO


  • Libretto di manutenzione della caldaia;
  • Ultima prova di combustione fumi in corso di validità;

SE L'IMPIANTO E' CENTRALIZZATO


  • Copia libretto dell’impianto termico con rapporto tecnico relativo alla prova di combustione in corso di validità, richiedendo all’amministratore o al responsabile della caldaia il RAPPORTO DI CONTROLLO TECNICO.

Qualora la richiesta del punto sopra non possa essere soddisfatta, potreste richiedere i cosiddetti “Dati di targa della caldaia” unitamente all’ultima  prova di combustione fumi in corso di validità;

  • Se la caldaia è dotata di un sistema di accumulo è utile saperne la capacità ed il materiale (acciaio, ghisa , …);
  • Numero di millesimi dell’impianto di riscaldamento centralizzato di competenza dell’appartamento (da chiedere all’amministratore).

LA PROCEDURA SOLITAMENTE E' QUESTA:


  1. Preventivazione;
  2. Incarico: valutato il preventivo si invia mail di accettazione;
  3. Sopralluogo, rilievo, recupero dei documenti disponibili;
  4. Calcolo delle dispersioni dell'immobile e dell'efficienza degli impianti: utilizzo del Software di calcolo Termolog EPIX4 - Logical Soft. s.r.l. L'energia viene rapportata alla superficie ottenendo così l'indice di valutazione del consumo energetico (EPI) che permetterà di determinare la classe dell'immobile.
  5. Valutazione dei possibili interventi di riqualificazione energetica;
  6. Redazione e consegna dell'attestato di certificazione energetica al committente;
  7. Invio all'ente competente: Il Soggetto certificatore trasmette l’attestato di prestazione energetica in formato elettronico al registro informatico del portale regionale VE.NET.energia -edifici (con firma digitale oppure scansione del documento contenente firma e timbro del professionista) tramite Posta Elettronica Certificata. In via subordinata è consentita la trasmissione dell’attestato di certificazione energetica in formato cartaceo al seguente indirizzo:
    Regione del Veneto - Unità di Progetto Energia “Palazzo della Regione” Fondamenta Santa Lucia, Cannaregio 2330121 VENEZIA.


Richiedi un preventivo gratuito.